salta al contenuto
salta al menu delle attività turistiche
Logo RavennaBlu
RavennaBlu il portale del turismo e del tempo libero per Ravenna e Provincia, Hotel Romagna, Hotel Ravenna, Hotel Cervia, Hotel Milano Marittima

Pineta San Vitale
E’ la più celebre e vasta pineta del Parco realizzata in epoca romana. Accanto al predominante Pino domestico,dalla classica chioma ad ombrello, crescono numerose altre specie di alberi: farnie, pioppi, frassini, lecci, ginepri, e un ricco sottobosco. La pineta è attraversata, da nord a sud, da una fascia allagata (la bassa del Pirottolo) dove fra ciuffi di giunco e canna sostano folaghe, anatre e garzette.
La pineta è facilmente accessibile a piedi, in bicicletta o a cavallo, grazie a percorsi ben tracciati e segnalati.

Piallasse della Baiona e del Piombone
Sono grandi lagune salmastre collegate al mare attraverso il porto – canale Candiano e percorse da una rete di canali su cui sorgono i caratteristici casoni da pesca.
Sui dossi che emergono dalle acque si sviluppano piante alofile di rara bellezza (Salicornia, Limonium) e vivono molte specie di uccelli (cavalieri d’Italia, avocette, garzette, aironi).

Pineta di San Vitale


Stazione Pineta di San Vitale – Piallasse di Ravenna 
In questa stazione del Parco, estesa per circa 11.000 ettari, l’interazione della forze della natura e delle attività antropiche ha portato alla costruzione di un territorio in cui accanto alle straordinarie emergenze ambientali convivono importanti manufatti storico – testimoniali. Nell’area sono racchiuse alcune eccellenze naturalistiche di pregio: l’estesa e verdeggiante Pineta San Vitale, le Pialasse di Ravenna, grandi lagune salmastre collegate al mare, l’oasi di Punte Alberete con la sua splendida foresta allagata, Valle Mandriole regno degli aironi, la bassa del Pirottolo, la splendida prateria del Bardello. In questo mosaico di natura alle pinete si alternano bassure palustri e valli d’acqua dolce. La stazione ospita la maggiore diversità ornitica, in virtù della grande complessità ambientale; tra gli elementi di maggiore spicco si segnalano la nidificazione di tutte le specie di aironi europei, assieme a marangone minore, spatola e ibis mignattaio, e le presenze nidificanti di moretta tabaccata, fistione turco, marzaiola, canapiglia, forapaglie castagnolo e basettino.
Gli ambienti fortemente integrati con la campagna, dove sorgono agriturismi, con i terreni agricoli frutto di bonifiche antiche e recenti, si collocano alle spalle di località turistiche della Costa adriatica immerse nel verde e a misura d’uomo.

Compagnia dell'Adriatico











RavennaBlu® è marchio registrato proprietà di InteRa srlwww.intera.it [open a new window]