salta al contenuto
salta al menu delle attività turistiche
Logo RavennaBlu
RavennaBlu il portale del turismo e del tempo libero per Ravenna e Provincia, Hotel Romagna, Hotel Ravenna, Hotel Cervia, Hotel Milano Marittima

NEW LOGO

- RavennaBlu 2006 -

Every year the web site for the Tourism
for Ravenna and Province dawns services and layout.

This year we made a NEW LOGO!!

The historical boat from the 2001
leave us for  a Sunflower


Moreover we present a new image, new services, more news for a fantastic
holiday to discover our land.

RavennaBlu is always close to you!



Casola Valsenio

Nome Località: Casola Val Senio

Proloco – IAT:
Via Roma, 50
48010 - Casola Valsenio RA
Tel : 0546-73033
Fax : 0546-76033
email: iat.casolavalsenio@provincia.ra.it
Orari: Dal 15/9 al 15/4 il sab. 10-12.30.
Dal 15/4 al 30/6 mart. giov. sab. dom. e festivi 10-12.30, sab. pomer. 15.30-18.
Dal 1/7 al 14/9 mart. ven. sab. domen. e festivi 10-12.30, ven. e sab. pomer. 15.30-18.
Perido di apertura: Stagionale


Storia:

Grazioso paesino adagiato nella Valle del Senio.
Il Comune di Casola Valsenio costituisce, insieme a Brisighella la parte montana della Provincia di Ravenna e dell'Appennino Romagnolo presenta la cultura, l'economia, l'ambiente e i costumi.
Abitata già in epoca preistorica, questa parte della Valle del Senio fu colonizzata verso la fine del primo millennio con la fondazione dell'Abbazia Benedettina di Valsenio. Nei secoli seguenti il ruolo economico politico e sociale si spostò verso castelli e rocche che sorsero numerose sulle alture; come il castello di Casola distrutto nel 1216 dai Faentini. I fuggiaschi si rifugiarono nel sottostante borgo sorto su un terrazzo naturale sovrastante il fiume Senio in corrispondenza della confluenza del Rio Casola. Nel corso dei secoli l'abitato si ampliò verso sud, seguendo il ciglione che sovrasta la riva sinistra del fiume.
Nel secondo dopoguerra l'assetto economico e sociale del Comune fu sconvolto dall'esodo delle famiglie mezzadrili verso la pianura, verso il fondo della Valle (oggi intensamente coltivato) e verso il "capoluogo" che negli ultimi quarant'anni ha conosciuto un forte sviluppo abitativo.

Patrono e Ricorrenze:

Festa dei Frutti Dimenticati
Mostra mercato dei prodotti d'autunno e di quei frutti di cui si è perso l'uso.
La Festa si svolge il 14 e 15 ottobre
Sito internet: www.montebattaglia.it/festafrutti

Mercatino delle Erbe Officinali
Si tratta di un mercatino di prodotti erboristici che si svolge ogni Venerdì di luglio e agosto per le vie del Centro Storico di Casola Valsenio.

Collegamenti - Trasporti:
AUTO
Casello autostradale di Imola Km. 32, Casello autostradale di Faenza Km. 32.
Strada Statale 306.
SP 67 da Casola Valsenio a Fontanelice, SP 63 da Casola Valsenio a Zattaglia.
TRENO
Stazione ferroviaria di Castelbolognese Km. 20 circa.
AUTOBUS
La stazione degli autobus è situata a Riolo Terme a circa Km. 11, ma è garantito il collegamento fra Casola Valsenio e i principali centri quali Imola e Faenza.

Divertimenti:
Pub e Birrerie aperte sino a tarda notte
Locande, osterie e agriturismi per degustare i numerosi prodotti tipici della zona.


Itinerari:
Casola Valsenio Percorso del Parco Fluviale
Passeggiata che fiancheggia il corso del fiume Senio.Giunti a Casola Valsenio mediante la SS 306 si percorre via Roma, e dal Piazzale della Chiesa S. Maria Assunta ci si dirige in Via Matteotti, dove ha inizio il percorso a piedi lungo il corso del fiumeDa Via Matteotti scendendo lungo una scalinata metallica, si arriva al corso del Fiume Senio. La passeggiata è possibile tutto l'anno, salvo giornate di pioggia, e costeggiando il letto del fiume ci si imbatte fra coltivazioni sino ad arrivare ad un laghetto artificiale dove il percorso si conclude, pur continuando quello del fiume.

Casola Valsenio Strada dei frutti dimenticati e Monte Battaglia
Percorso naturalistico lungo il crinale del Senio e del Santerno.
Casola Valsenio La Strada della LavandaViaggio nei profumi e nei colori della lavanda, lungo la Valle del Senio.
Tre Roverelle
Esempio apparentemente non spettacolare, ma invece meritevolissimo, di querce "da meriggio" a mezza costa su un ex pascolo dove i grandi alberi avevano l'importante funzione di ombreggiare uomini e bestie.
Roverella (Quercus pubescens)
Albero monumentale nel Comune di Casola Valsenio.
Roverelle (Quercus pubescens)
Cinque Roverelle poco sotto la Chiesetta di Settefonti.
Strada dei frutti dimenticati
Percorso panoramico fra le piante spontanee e quelle un tempo coltivate.

Magazine locale:
La Pro Loco cura pubblicazioni indispensabili per la conoscenza della storia e dell'arte della città

Dintorni:
Abbazia di Valsenio, fondata dai Monaci Benedettini attorno all'anno mille.
Indirizzo: A 2 km da Casola Valsenio in direzione di Riolo Terme lungo la SS 306.

Frazioni:
Baffadi
Valsenio
San Rufillo
Settefonti
Prugno
Sant'Apollinare

Da non perdere:
Il Cardello
Abitazione storica appartenente allo scrittore A. Oriani. Il Cardello fu fondato nel X secolo
Ogni anno nel parco del Cardello tra la fine di giugno e i primi quindici di luglio si tiene la rassegna "Arte e Musica".
Casola Valsenio Rocca di Monte Battaglia
Ruderi della Rocca del XII secolo sul Monte Battaglia, teatro di cruenti scontri durante l'ultimo conflitto mondiale. Situata a 715 metri s.l.m.
Campanile della Chiesa di Sopra
Resti murari e campanile a vela della Chiesa dell'antico castello di Casola Valsenio sovrastante il paese, risalente al XIII secolo.
Immagine:



Compagnia dell'Adriatico











RavennaBlu® è marchio registrato proprietà di InteRa srlwww.intera.it [apre una nuova finestra]